Origini e Benefici

La Canapa (Cannabis Sativa L.) è una pianta originaria dell’Asia Centrale. Il suo utilizzo si può far risalire ad un’epoca precedente al 1000 a.C. Le sue proprietà terapeutiche e ludiche sembra fossero conosciute fin dall’antichità, dai popoli di India, Cina, Medio Oriente e Asia Sud-Orientale. In Europa la sua diffusione aumenta a partire dal primo secolo d.C.

In Italia c’è stata una lunga tradizione nella coltivazione della Canapa e fino agli anni ’50 siamo stati grandi produttori di questa specie, secondi solo all’allora Unione Sovietica.

Infatti  l ’introduzione della canapa in Italia pare essere avvenuta per opera di popolazioni sciite e illiriche tra il X e il VIII secolo a. C., periodo in cui si registra una diffusione della coltivazione della Canapa in tutta la nazione. Le aree più significative per la produzione canapiera in Italia erano quelle dell’Emilia Romagna, della Campania, del Piemonte, del Veneto e della Lombardia.

Ma capiamo perché questa è una pianta che merita di essere riscoperta:

  1. I semi della canapa possono essere consumati al naturale, oppure essere trasformati in farina o olio ed essere, dunque, utilizzati per l’alimentazione. La canapa – sotto forma di semi oleosi – può integrare diverse carenze: è, infatti, ricca di omega 6, omega 3, sali minerali – come calcio, magnesio, potassio, zolfo, fosforo e rame – fibre, vitamine – la E, la D, la B1, la B2 e la B6 – e proteine, che includono tutti gli aminoacidi essenziali. Questa caratteristica rende la canapa particolarmente adatta all’alimentazione vegana e vegetariana.
  2. I fiori di canapa contengono, inoltre, terpenoidi, flavonoidi, terpeni e altre sostanze preziose, che aiuterebbero a contrastare l’ansia e lo stress. Esistono, poi, degli oli essenziali in grado di aiutare a combattere l’ansia.
  3. La canapa vanta, inoltre, dei nutrienti in grado di migliorare la salute del sistema cardiovascolare: i semi di canapa, infatti, riescono ad abbassare i livelli di colesterolo LDL nel sangue, nonché la pressione arteriosa.
  4. La canapa protegge la salute del nostro organismo in diversi modi: contiene, ad esempio, un ottimo quantitativo di acido gamma-linoleico, che contribuisce all’equilibrio ormonale.
  5. La canapa è in grado di rafforzare il sistema immunitario e, per merito del suo apporto di omega 3, vanta un ottimo effetto antinfiammatorio, che la rende utile per il benessere fisico e, in special modo, articolare.
  6. La canapa è in grado di rafforzare il sistema immunitario e, per merito del suo apporto di omega 3, vanta un ottimo effetto antinfiammatorio, che la rende utile per il benessere fisico e, in special modo, articolare.